Rigoletto al Circo Massimo – Rigoletto 2020

Mercoledì 20 Ottobre al Teatro dell’Opera di Roma sono stati proiettati in anteprima come evento fuori concorso della Festa del Cinema di Roma, il film-opera Rigoletto al Circo Massimo di Damiano Michieletto, con la direzione musicale di Gatti e il documentario Rigoletto 2020 di Enrico Parenti con il montaggio di Andrea Campajola.

RIGOLETTO AL CIRCO MASSIMO

Nel luglio del 2020 è l’opera Rigoletto di Giuseppe Verdi il primo spettacolo dal vivo messo in scena in Italia dopo i lunghi mesi di chiusura legati alla pandemia. La maestosa cornice del Circo Massimo ha accolto una nuova regia, imponente e spettacolare, firmata da Damiano Michieletto che si è dovuto confrontare con le limitazioni imposte dal virus, prima fra tutte la necessità di rispettare il distanziamento sul palcoscenico.

Il film Rigoletto al Circo Massimo, con la regia di Michieletto, offre un percorso dellopera in chiave filmica attingendo a tutto il materiale video dello spettacolo, in cui lazione in diretta su un palcoscenico di 1500 mq dialogava con un maxischermo su cui venivano proiettate le riprese di alcune steadycam presenti sul palco, anch’esse parte della scena. Il film, grazie a  una riscrittura che compone tutti i materiali e i punti di vista a disposizione, consente una nuova esperienza di fruizione che permette allo spettatore di entrare nell’opera. Rigoletto al Circo Massimo propone una contaminazione fra differenti linguaggi di cui sfrutta tutte le potenzialità con lintento di restituire allo spettatore unesperienza artistica nuova che si pone a metà strada tra la rappresentazione dal vivo e quella cinematografica.

 

RIGOLETTO 2020

Nel mese di giugno 2020, a lockdown appena concluso, il Teatro dell’Opera di Roma decide di dare un segnale concreto di ripartenza e produce Rigoletto di Giuseppe Verdi, affidando la regia a Damiano Michieletto, affermato autore dallo straordinario talento visionario, sarà la prima e unica nuova regia operistica programmata da un grande teatro europeo per l’estate 2020. Il documentario svela le difficoltà dovute ai limiti imposti dal protocollo anti-Covid, l’approccio viscerale di Damiano Michieletto nella direzione degli attori e la costruzione, da dentro, di una sua regia, la passione che Daniele Gatti infonde allorchestra, il significato e limportanza di una delle opere più amate e rappresentate al mondo, l’euforia di un intero settore, quello dello spettacolo dal vivo, che per la prima volta, dopo tre mesi di paralisi, torna finalmente a vivere. 

Rigoletto 2020 di Enrico Parenti è il racconto questa avventura.

IndigoNews

This site involves the use of cookies. By continuing to browse, their use is considered accepted. Further informationOK